Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Via Pio Semeghini

Si torna sparare in città: esplosi colpi di pistola contro un uomo che camminava per strada

Si torna a sparare in città: intorno alle 15 di oggi si sono vissuti momenti di paura in via Pio Semeghini, la strada che collega via Benvenuto Cellini a via Leonardo da Vinci al quartiere Sant'Elia dove alcuni individui hanno esploso colpi di pistola contro un uomo che camminava per strada all'altezza della palazzina al civico 1

BRINDISI – Si torna a sparare in città: intorno alle 15 di oggi si sono vissuti momenti di paura in via Pio Semeghini, la strada che collega via Benvenuto  Cellini a via Leonardo da Vinci al quartiere Sant’Elia dove alcuni individui hanno esploso colpi di pistola contro un uomo che camminava per strada all’altezza della palazzina al civico 1. Si tratterebbe di un uomo di circa 40 anni che risiede nella zona, che non è rimasto ferito solo perché è riuscito a trovare riparo dietro a un muretto. Secondo quanto riferito da chi ha assistito alla terribile scena, sul posto c’erano anche comitive di ragazzini, a via semeghini-2sparare sarebbero stati degli individui che hanno raggiunto via Semeghini a piedi, si ritiene quindi che si tratti di gente del posto. La sparatoria (si parla di più colpi esplosi) è avvenuta sotto gli occhi di numerose persone, si è scatenato il panico. La vittima che correva i proiettili che lo mancavano solo perché riusciva a schivarli.

Non ci è scappato il morto solo per una serie di combinazioni fortuite, la vittima sarebbe riuscita a raggiungere il cortile retrostante della palazzina trovando riparo dietro un muretto dopo una corsa di qualche metro con i killer che lo inseguivano. Questo almeno è quello che è stato raccontato da alcuni testimoni. Fortunataente nemmeno i presenti sono rimasti feriti. Sul posto si sono recate alcune pattuglie della polizia che hanno eseguito il sopralluogo di rito teso a individuare elementi utili per l’identificazione dei banditi. È stata trovata un’ogiva conficcata nel muretto della palazzina dove la vittima ha cercato riparo. Sulle indagini, però, si mantiene lo stretto riserbo, non si esclude che anche con la collaborazione della stessa vittima, si riesca a risalire ai responsabili nel giro di poche ore.

Risalgono a domenica 25 luglio scorso altre due sparatorie tra la gente: una si verificò alle 6.30 del mattino in via Numa Pompilio dove rimase ferito al piede un 38enne del posto e l’altra nel pomeriggio sulla litoranea nord. Se tutti questi episodi sono in qualche modo collegati spetta aglii investigatori accertarlo. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna sparare in città: esplosi colpi di pistola contro un uomo che camminava per strada

BrindisiReport è in caricamento