menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I pacchetti di sigarette sequestrati

I pacchetti di sigarette sequestrati

Contrabbando, 20 chili di sigarette sull’autobus dall’Albania: un arresto

In carcere un cittadino albanese di 45 anni. Mille pacchetti di Merit e Winston nascosti nel vano motore dell’area condizionata

BRINDISI – Sigarette di contrabbando dall’Albania a Brindisi, sull'autobus di linea, nascoste nel vano motore dell’aria condizionata: in quell’intercapedine c’erano mille pacchi, per un peso di venti chili, motivoalla base dell’arresto di un cittadino nato nel Paese delle Aquile, 45 anni fa.

sigarette di contrabbando dogane-2

Il sequestro

La scoperta delle “bionde”, come venivano chiamate negli anni in cui Brindisi era diventata Marlboro city, è avvenuta  per mano dei finanzieri della Compagnia di Brindisi e dei funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, impegnati nei servizi di vigilanza  negli spazi doganali del varco di Costa Morena e nei punti di approdo delle navi.

Lunedì scorso è stato sottoposto a controllo un bus di linea proveniente dall’Albania e diretto in Sicilia: sono stati trovati mille  pacchetti di sigarette di contrabbando privi del contrassegno di Stato, destinati presumibilmente al mercato italiano e riportanti i marchi “Merit” e “Winston”.

L'arresto

 Uno dei due autisti, è stato arrestato in flagranza di reato e accompagnato nel carcere di Brindisi con l’accusa di contrabbando di sigarette in violazione dell’articolo 291-bis del Testo unico Leggi Doganali  43 del 1973. In carcere attenderà la fissazione dell’udienza di convalida davanti al gip del Tribunale di Brindisi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento