menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le sigarette sequestrate dalla Polmare

Le sigarette sequestrate dalla Polmare

Sigarette nel doppiofondo, un arresto

BRINDISI – Un carico di sigarette destinato al giro del contrabbando alimentato a Napoli da soggetti bulgari è stato scoperto dalla Polmare stamani nel porto di Brindisi, celato nel doppiofondo di un furgone. Arrestato il conducente.

BRINDISI - Sigarette di contrabbando di varie marche nel doppiofondo di un furgoncino proveniente dalla Bulgaria. Una scena già vista numerose altre volte negli ultimi tempi, da quando è stato avviato questo traffico di piccolo cabotaggio, fatto di carichi di modeste dimensioni destinate prevalentemente al mercato napoletano dove cittadini bulgari residenti nella città partenopea alimentano la vendita al dettaglio nei vicoli. Il servizio è stato condotto stamani dal personale della Polmare, durante i controlli sui veicoli sbarcati dal traghetto Catania.

I poliziotti alla prima sommaria ispezione di un Fiat Ducato hanno notato l'anomalo spessore del piano di calpestio del veicolo. Fatti scendere il conducente e i tre passeggeri (un uomo e due donne), hanno rimosso i sedili e quindi le coperture della parte inferiore della scocca, scoprendo il doppiofondo con le sigarette. C'erano 256 stecche di varie marche(Marlboro, Slim Eva, Victory, York) per un peso di 45 chili.

Valore del carico, diecimila euro, destinato - hanno appurato gli operatori della Polmare - al mercato napoletano. Per gli aspetti di loro competenza, la Polmare ha chiamato in ausilio Guardia di Finanza e Svad Dogane, mentre il conducente del Fiat Ducato, Marian Rusev di 33 anni, è stato arrestato su decisione del pm di turno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento