Cronaca

Sigilli al centro cottura: da venerdì nuova sospensione del servizio mensa

Il servizio mensa subisce un nuovo, pesante, intoppo. A partire da domani (23 gennaio) i pasti non verranno serviti nelle scuole comunali. Questo perché, come annunciato dal sindaco Consales in una nota stampa, nella masseria Marangiulo di Cisternino, utilizzata dalla Markas come centro cottura provvisorio, "è in atto un provvedimento di sequestro"

BRINDISI – Il servizio mensa subisce un nuovo, pesante, intoppo. A partire da domani (23 gennaio) i pasti non verranno serviti nelle scuole comunali. Questo perché, come annunciato dal sindaco Consales in una nota stampa, nella masseria Marangiulo di Cisternino, utilizzata dalla Markas come centro cottura provvisorio, “è in atto un provvedimento di sequestro da parte dell’autorità giudiziaria”.

E’ stata la stessa società di Bolzano a comunicare la notizia all’amministrazione comunale. Il Comune di Brindisi “ha richiamato la ditta, quale soggetto cui spetta fornire il centro di cottura, al rispetto degli obblighi contrattuali, perciò a trovare soluzioni alternative che consentano il subitaneo ripristino del servizio sin dalla prossima settimana”. 

“E’ evidente, altresì, che la stessa amministrazione  - prosegue Consales - è impegnata ad incalzare la Markas perché adempia  all’obbligo di messa a disposizione immediata di un centro cottura idoneo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigilli al centro cottura: da venerdì nuova sospensione del servizio mensa

BrindisiReport è in caricamento