rotate-mobile
Cronaca

Silenzio da tre giorni, allarme

BRINDISI – Si sono vissuti attimi di tensione nel pomeriggio di oggi in via Lucio Strabone a Brindisi: un ragazzo di 27 anni, D.B. non da notizie di sé da tre giorni e suo padre, preoccupato, ha temuto il peggio. Pensando che al figlio fosse capitato qualcosa, ha richiesto l'intervento della polizia per far sfondare la porta del suo appartamento. Sul posto oltre ai poliziotti si sono recati i vigili del fuoco. Fortunatamente la paura è passata pochi minuti dopo: la casa era vuota.

BRINDISI ? Si sono vissuti attimi di tensione nel pomeriggio di oggi in via Lucio Strabone a Brindisi: un ragazzo di 27 anni, D.B. non da notizie di sé da tre giorni e suo padre, preoccupato, ha temuto il peggio. Pensando che al figlio fosse capitato qualcosa, ha richiesto l'intervento della polizia per far sfondare la porta del suo appartamento. Sul posto oltre ai poliziotti si sono recati i vigili del fuoco. Fortunatamente la paura è passata pochi minuti dopo: la casa era vuota.

Del 27enne non si hanno ancora notizie ma la famiglia preferisce, al momento, non sporgere denuncia. Non sarebbe la prima volta che D.B. sparisce. Vive da solo in un appartamento al primo piano di via Lucio Strabone e da qualche anno pare abbia problemi legati agli stupefacenti. Un paio di anni fa fu arrestato per detenzione ai fini di spaccio. Capita spesso, da quanto è stato accertato dai poliziotti, che il 27enne non da notizie di sé per giorni interi. Questa volta, però, il padre del ragazzo ha avuto un brutto presentimento, specie perchè ha trovato la porta dell'abitazione del figlio chiusa a doppia mandata. Un fatto insolito.

L'uomo assalito dai brutti pensieri nel pomeriggio di oggi ha chiamato la polizia. Gli agenti a loro volta hanno richiesto l'intervento dei vigili del fuoco che, giunti sul posto, hanno sfondato la finestra dell'appartamento. Fortunatamente la casa era completamente vuota e in ordine. Nessun indizio che potesse fare temere il peggio. Ora non resta che aspettare che il 27enne torni a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silenzio da tre giorni, allarme

BrindisiReport è in caricamento