menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Simulano atto intimidatorio per attirare l'attenzione: denunciati

Una giovane coppia di coniugi ha ammesso di aver cosparso di liquido infiammabile la porta della propria villetta

TUTURANO – Hanno cosparso di liquido infiammabile la porta della loro villetta rurale per attirare l’attenzione dei carabinieri, dopo aver subito, a loro dire, diversi furti. E’ stata denunciata una giocane coppia di agricoltori che risiede nella stazione di Tuturano.

I due avevano denunciato presso la locale stazione di aver subito un atto intimidatorio. I militari, però, dopo un sopralluogo, hanno riscontrato varie contraddizioni nel racconto delle presunte vittime, che alla fine hanno ammesso la paternità del gesto. 

Lo avrebbero fatto per esortare le forze dell’ordine a occuparsi del loro caso, a seguito di asseriti furti in abitazione e nei campi coltivati da loro. Ma questo non è bastato a evitare una denuncia a piede libero per simulazione di reato e procurato allarme. I carabinieri, inoltre, hanno cautelativamente ritirato le armi regolarmente detenute dall’uomo, insieme al porto di fucile per uso caccia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento