Accuse su YouTube al sindaco: denunciati per diffamazione due fratelli

Indagini dei carabinieri dopo la querela sporta dal primo cittadino Margheriti, definito "mafioso"

ERCHIE - I carabinieri della stazione di Erchie, a conclusione delle indagini avviate sulla base della querela sporta lo scorso 21 novembre dal sindaco Giuseppe Antonio Salvatore Margheriti, hanno denunciato a piede libero, per concorso in diffamazione a mezzo web, due fratelli di 36 e 40 anni del luogo. I due indagati avevano pubblicato su YouTube due video accusando il sindaco e l’amministrazione comunale di Erche di essere responsabili di presunte ingiustizie amministrative e abusi d’ufficio, definendoli ripetutamente “mafiosi” e indicando la città di Erchie come “città di mafiosi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento