Cronaca

Ancora incendi nelle campagne, Rossi: "Comportamento criminale, denunceremo i proprietari"

Altri roghi individuati nella serata di martedì nei pressi del centro commerciale Ipercoop

BRINDISI – Le campagne di Brindisi continuano ad ardere, illuminate da roghi di piccoli dimensioni ma che sommati l’uno all’altro provocano da giorni lo sforamento dei valori di sostanze inquinanti. Soprattutto quando a bruciare sono rifiuti di ogni tipo. Un altro incendio è stato individuato nella serata di oggi (martedì 5 ottobre) in una località non molto distante dal centro commerciale Ipercoop Le Colonne. Lo segnala il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, attraverso il suo profilo Facebook. Già nella serata di ieri l’amministrazione comunale aveva scoperto dei focolai in località Cerano.

Stamani, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta presso Palazzo di città, la dirigente dell’Arpa Puglia, Annamaria D’Agnano, ha presentato un report da cui si evince che le sere fra il 2 e il 3 ottobre, accompagnate da una forte puzza di bruciata percepita per ore in tutta la città, si sono registrati dei picchi di benzene, Pm10, M25, biossido di azoto: sostanze nocive per la salute umana. Ma il fenomeno dei roghi nelle campagne, purtroppo, continua.

A tal proposito, tornando agli incendi individuati nella serata odierna, il sindaco ha annunciato che “i proprietari dei terreni, cosi come avvenuto ieri nei pressi di Cerano, saranno segnalati e denunciati”. “Questo comportamento - afferma Rossi – è da criminali, produce sostanze cancerogene dannosissime per la salute. Non diventeremo la terra dei Fuochi, vi denunceremo tutti”. In prima linea in questa vera e propria emergenza ci sono, va ricordato, anche i vigili del fuoco, la cui sala operativa, fra il 2 e 3 ottobre, è stata subissata di telefonate da parte di cittadini allarmati dall’aria irrespirabile che penetrava fin dentro le abitazioni, nonostante le tapparelle chiuse ermeticamente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora incendi nelle campagne, Rossi: "Comportamento criminale, denunceremo i proprietari"

BrindisiReport è in caricamento