Cronaca

Sisma, la testimonianza di Bonaccorsi: "Anche a Rimini vissuti attimi di panico"

L'ex giocatore della New Basket Brindisi, residente a Rimini, è stato svegliato nel cuore della notte dalla scossa sismica

BRINDISI – La scossa sismica di magnitudo 6 che alle ore 3,39 della notte ha devastato diversi paesi incastonati fra il Lazio, la Umbria e le Marche, provocando decine e decine di morti, è stata avvertita nitidamente anche nelle regioni limitrofe. Fra le persone svegliate di soprassalto nel cuore c’è stato anche l’ex giocatore della New Basket Brindisi Claudio Bonaccorsi, rimasto tuttora nel cuore dei tifosi biancazzurri per l'attaccamento alla maglia mostrato nella sua breve ma intensa parentesi brindisina, fra il 2004 e il 2006, in Serie B.

Claudio risiede a Rimini insieme alla sua famiglia. Pur non avendo avuto testimonianza diretta delle devastazioni causate dalla calamità, ha raccontato la sua esperienza sulla sua pagina Facebook, attraverso  il seguente post: “3,39, qua la terra ha tremato…troppo…forte…tanto da cullarci nel letto…fino a farci risvegliare”.

Contattato da BrindisiReport, “Bonaccorsi ha rilasciato una breve testimonianza. “Anche se abbiamo vissuto attimi di panico qua a Rimini – afferma Claudio - è stato niente rispetto alle zone colpite in maniera violenta nelle sfortunate regioni umbro marchigiane. Posso solo raccontarvi che abbiamo realizzato di essere in presenza di un forte terremoto in quanto vivo in una casa ben attrezzata per quanto riguarda gli accorgimenti edilizi antisismici ma il  dondolio del letto è stato impressionante e continuo, cosa che, rispetto al passato terribile terremoto dell'Aquila invece non era accaduto...da qui subito l'angosciante sensazione che la tragedia poteva essersi consumata in qualche parte d'Italia.....”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sisma, la testimonianza di Bonaccorsi: "Anche a Rimini vissuti attimi di panico"

BrindisiReport è in caricamento