rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Piazza Giacomo Matteotti

Sit in davanti al Comune: operatori ecologici rivendicano stipendi e Tfr

Alcune decine di lavoratori chiedono chiarimenti sul mancato pagamento dei crediti vantati con Ecologica Pugliese

BRINDISI – Circa 30 lavoratori della ditta Ecotecnica si sono presentati stamattina davanti al Comune di Brindisi per chiedere chiarimenti sulla mancata corresponsione di una serie di crediti maturati con il precedente gestore del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e di nettezza urbana per conto del Comune di Brindisi, la ditta Ecologica Pugliese. I lavoratori, in particolare, sono ancora in attesa degli stipendi di giugno 2017, della 14esima mensilità 2017 e del Tfr.

La questione era stata affrontata due giorni fa (21 novembre) nel corso di un incontro fra le organizzazioni sindacali e il vice segretario comunale, Angelo Roma. Questi ha assicurato che l’amministrazione comunale a seguito della notificazione dei decreti ingiuntivi da parte dei lavoratori, ha accertato la proceduta di legge per l’accertamento del debito.

Per lo sblocco dei pagamenti, però, bisognerà attendere una comunicazione dell’Inps sulla regolarità del Durc (documento unico di regolarità contributiva), che dovrebbe arrivare entro il 28 novembre. Ma alcuni lavoratori, pressati da mutui e bollette da pagare, hanno ormai perso la pazienza, dopo mesi di attesa. Per questo stamattina si sono ritrovati davanti a Palazzo di Città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit in davanti al Comune: operatori ecologici rivendicano stipendi e Tfr

BrindisiReport è in caricamento