rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza Santa Teresa

Rifiuti, grana stipendi: sit in dei lavoratori all'esterno della prefettura

I dipendenti della ditta Ecologica Pugliese si sono diretti verso piazza Santa Teresa dopo un'assemblea sindacale sul mancato pagamento della mensilità di febbraio. Cresce l'attesa della decisione del Tar sul ricorso contro l'affidamento a Falzarano

BRINDISI – In attesa della sentenza del Tar di Lecce sul ricorso presentato da Ecologica Pugliese contro l’assegnazione del servizio di raccolta dei rifiuti urbani a “Ecologia Falzarano” (la decisione è stata depositata in tarda mattinata), un nutrito gruppo di operatori ecologici stamani, dopo aver preso parte a un’assemblea sindacale, ha dato vita a un sit in pacifico in piazza Santa Teresa, all’esterno delle prefettura, dove fra l’altro era in corso un incontro sulla discarica di contrada Autigno e sull’impianto di Cdr (entrambi i siti sono sotto sequestro da oltre un anno, nell'ambito di due diverse inchieste della Procura di Brindisi).

39599ee1-3c5c-4a2a-b894-67ec78b4de71-2

I lavoratori della società di Capurso, attuale gestore del servizio, sono in stato d’agitazione da sabato scorso (18 marzo), a causa del mancato pagamento delle mensilità di febbraio. Si tratta, purtroppo, di un problema ormai consueto, ma che stavolta è reso ancor più spinoso dall’impossibilità, da parte del Comune di Brindisi, di pagare direttamente i lavoratori, bypassando l’azienda, come fatto in altre circostanze, in quanto Ecologica Pugliese non ha il Durc in regola e non potrà regolarizzare la propria posizione prima del prossimo mese di luglio, quando verrà saldata la prima rata del debito con Equitalia.

IL VIDEO DELL'INCONTRO FRA I LAVORATORI E LA SINDACA

La minaccia di un nuovo sciopero è tuttora incombente. Nel pomeriggio ci sarà un confronto fra i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e l’azienda, con l’obiettivo di avviare la procedura di raffreddamento. Un gruppo di lavoratori ha scambiato qualche battuta con la sindaca Angela Carluccio, che insieme al dirigente del Settore Ecologia e Ambiente, Gateano Padula, e il capo dello staff, Zingarello, si stava recando in prefettura per l’incontro sui rifiuti (versante impiantistica).

1e58b16d-0f64-4c77-8b87-376df2afa8f8-2

“Alle famiglie – dichiara il sindacalista Vincenzo Cavallo, della Cgil – mancano generi di prima necessità. Servono impegni e risposte per questi lavoratori. E’ importante che le istituzioni diano un segnale di aiuto”. Una volta terminato il tavolo su discarica e impianto di Cdr (fronte in cui sono coinvolti i lavoratori ex Nubile), non è escluso che il prefetto possa ricevere una delegazione di lavoratori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, grana stipendi: sit in dei lavoratori all'esterno della prefettura

BrindisiReport è in caricamento