rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Fasano

Società ortofrutta evade 12 milioni

FASANO – Ammonta a dodici milioni di euro la presunta evasione fiscale scoperta dalla compagnia della Guardia di Finanza di Fasano, guidata dal capitano Biagio Palmieri, perpetrata da un'azienda operante nel settore ortofrutticolo con sede a Fasano, dal 2007 al 2010. Da quanto hanno accertato le fiamme gialle, inoltre, la frode fiscale ha portato a un'evasione dell'Iva di un importo che si aggira intorno ai 500mila euro. L'azienda, una società di capitali quotata in borsa, non avrebbe pagato le tasse per circa il quaranta per cento dei propri ricavi.

FASANO - Ammonta a dodici milioni di euro la presunta evasione fiscale scoperta dalla compagnia della Guardia di Finanza di Fasano, guidata dal capitano Biagio Palmieri, perpetrata da un'azienda operante nel settore ortofrutticolo con sede a Fasano, dal 2007 al 2010. Da quanto hanno accertato le fiamme gialle, inoltre, la frode fiscale ha portato a un'evasione dell'Iva di un importo che si aggira intorno ai 500mila euro. L'azienda, una società di capitali quotata in borsa, non avrebbe pagato le tasse per circa il quaranta per cento dei propri ricavi.

Quattro le persone denunciate alla magistratura: il legale rappresentante dell'azienda e i tre soci che, secondo quanto accertato, dividevano gli incassi 'fantasma' ogni mese, come se fossero stipendi. La società di capitali a ristretta base azionaria avrebbe tenuto una contabilità parallela. Insieme agli incassi ufficiali c'erano somme sulle quali nessuno dei beneficiari versava le tasse. Per la restante parte del guadagno, invece, venivano presentate con puntualità le dichiarazioni fiscali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Società ortofrutta evade 12 milioni

BrindisiReport è in caricamento