menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Marchionna

Giuseppe Marchionna

Santa Teresa spa, al timone arriva l’ex sindaco Marchionna

Scaduto il mandato di Montingelli per la partecipata della Provincia, secondo fonti interne alla Provincia, sarebbe già pronto il decreto di nomina del presidente Bruno: si attende la pubblicazione. Il brindisino è stato anche vice sindaco di Consales con delega alla Programmazione economico, ma si dimise

BRINDISI – Novità in arrivo per la guida della società Santa Teresa, la partecipata della Provincia in precarie condizioni economiche: il timone potrebbe essere affidato a Giuseppe Marchionna, già primo cittadino di Brindisi e vice sindaco nel periodo dell’Amministrazione di centrosinistra con in testa Mimmo Consales.

Secondo indiscrezioni che affondano radici anche all’interno del Palazzo sede della Provincia, il decreto di nomina sarebbe pronto. Ci sarebbe già stata la firma del presidente Maurizio Bruno, quel che mancherebbe – a sentire i bene informati – sarebbe l’ufficialità. In altre parole, bisognerebbe aspettare la pubblicazione dell’atto. Questione di poco, giorni se non addirittura ore.

Fatto sta che il nome di Marchionna, reduce dall’esperienza nella Giunta Consales, come titolare della delega alla Programmazione economica, ha iniziato a circolare con insistenza, non appena sono scaduti i termini del bando indetto dall’Amministrazione provinciale e sono stati resi noti i nomi degli aspiranti.

La domanda di partecipazione del candidato Marchionna è stata protocollata lo scorso mese di maggio. Assieme alla sua, ce ne sono altre sei. Tutti in possesso dei requisiti richiesti per subentrate alla guida della partecipata, nata nel 2005, che naviga ancora in acque agitate tenuto conto della mancanza di liquidità, legata al drastico taglio di fondi con cui è costretta a fare i conti la Provincia, a sua volta alle prese con una sopravvivenza di difficile interpretazione visto che non è affatto chiaro cosa succederà degli Enti su scala nazionale.

Se dovessero essere confermate le indiscrezioni e c’è persino chi è pronto a scommettere di aver “visto giusto, Marchionna avrà la responsabilità della Santa Teresa per i prossimi tre anni, dopo la gestione affidata all’ingegnere Riccardo Montingelli. Per Marchionna, quindi, sarebbe un ritorno sulla scena amministrativa che lui stesso decise di lasciare due anni fa. La lettera di dimissioni come vice sindaco risale al 4 giugno 2015: con quella missiva pose fine all’esperienza assessorile iniziata il primo febbraio 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento