menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Soft air

Soft air

Softair al Tommaseo, per ferito solo fratture

BRINDISI – E' ricoverato nel reparto di ortopedia dell'ospedale Perrino di Brindisi con una prognosi di 30 giorni il 45enne brindisino, Andrea Narciso, che poco dopo le 21 di ieri è caduto da un tetto nell'ex collegio navale Tommaseo a Brindisi.

BRINDISI - E' ricoverato nel reparto di ortopedia dell'ospedale Perrino di Brindisi con una prognosi di 30 giorni il 45enne brindisino, Andrea Narciso, che poco dopo le 21 di ieri è caduto da un tetto nell'ex collegio navale Tommaseo a Brindisi mentre era impegnato al buio in un combattimento softair, insieme a un gruppo di amici. Le sue condizioni non sono gravi come si è temuto inizialmente. Quando è stato soccorso dai sanitari del 118, chiamati dai suoi compagni di combattimento, infatti, accusava grosse difficoltà respiratorie. Per lui si è temuto il peggio.

L'incidente in cui è rimasto coinvolto si è verificato nella parte dell'edificio (sempre più in degrado e pericolante) che si affaccia in via Benedetto Brin all'altezza della rotatoria che collega i quartieri Centro, Casale e Paradiso. Il giocatore questa mattina è stato ascoltato dagli agenti in servizio al Posto fisso di Polizia del Perrino a cui avrebbe spiegato di essere caduto da un tetto mentre simulava un'azione di guerra così come prevede il gioco.

Sul luogo dell'incidente ieri sera si sono recate solo le ambulanze del 118, due, allertate dai compagni del 45enne. La dinamica della caduta è stata ricostruita quindi sulla base della testimonianza del ferito e dei suoi compagni di gioco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento