Cronaca

Soggiorno climatico anziani: 181 posti disponibili, ticket 140 a 566 euro

Ticket minimo pari a 140 euro e massimo pari a 566 euro per 12 notti a Montecatini terme, fra terapie termali, escursioni e divertimento, dal 14 settembre: i costi a carico dei pensionati sono stati stabiliti dal Comune, avendo come previsione una spesa complessiva di 104.600 euro. Il via libera è arrivato dalla Giunta il 3 luglio scorso

BRINDISI – Ticket minimo pari a 140 euro e massimo pari a 566 euro per 12 notti a Montecatini terme, fra terapie termali, escursioni e divertimento, dal 14 settembre: i costi a carico dei pensionati sono stati stabiliti dal Comune, avendo come previsione una spesa complessiva di 104.600 euro.
Il via libera è arrivato dalla Giunta il 3 luglio scorso, su proposta dello stesso sindaco Mimmo Consales che, per il momento, resta titolare della delega ai Servizi sociali, dopo l’uscita di scena di Alfredo Sterpini di Impegno sociale. I posti disponibili sono 181 e saranno messi a bando a stretto giro, salvo essere rivisti all’insù perché c’è la concreta possibilità di aggiungere ulteriori viaggiatori in elenco con il risparmio legato al ribasso che sarà offerto dall’agenzia in sede di gara.

Le classi di reddito a cui sono ancorati i ticket a carico dei pensionati sono cinque: si parte da quella che racchiude quanti hanno un reddito conteggiato ai fini Isee che arriva sino a duemila euro, i posti possibili sono 31 a fronte di un pagamento di  140 euro (il ricavo per il Comune è di 4.340); la seconda classe parte da 2.000,01 e arriva a 7.500 euro, per 80 posti e un ticket individuale pari a 375,75 (il ricavo previsto è 30.060); la terza classe parte da 7.500,01 e arriva a diecimila euro, per 40 posti e ticket pari a 546 (ricavo di 21.840); l’ultima classe parte da 10.000,01 e arriva a 15mila euro, per trenta posti e ticket di 566 (ricavo di 16.980). A conti fatti, l’Amministrazione ritiene di riuscire a incassare la somma totale di 73.220 euro.  

Quanto agli anziani “in possesso di un reddito Isee superiore a 15mila euro, autocertificato, che non trovano utile collocazione nella graduatoria relativa alla fascia di reddito più alta, è consentita la partecipazione previo contatti diretti degli utenti con l’agenzia viaggi che si aggiudicherà il servizio”. Da qui una precisazione che riguarda l’agenzia: “Dovrà offrire la stessa tipologia di soggiorno direttamente agli interessati che verseranno la quota”, si legge nella relazione di presentazione della versione 2015 del soggiorno climatico per i pensionati del Comune di Brindisi, iscritti ai centri del rione Bozzano e della frazione di Tuturano. “Tanto è stabilito per dare la possibilità anche agli anziani che non riescano a entrare in graduatoria di poter effettuare il soggiorno, per proprio conto, in quanto il viaggio rappresenta per loro anche una possibilità di aggregazione e di svago”.

I partecipanti potranno usufruire delle terapie offerte da Montecatini terme, in convenzione con il servizio sanitario nazionale: bagni, fanghi, bagni con idromassaggi, cure inalatorie, ciclo di cure per la sordità, cure idroponiche, vasculopatie periferiche e ventilazione polmonare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soggiorno climatico anziani: 181 posti disponibili, ticket 140 a 566 euro

BrindisiReport è in caricamento