Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Evasione dai domiciliari: nuovi guai per una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine

Si aprono nuovamente le porte del carcere per un brindisino già noto alle forze dell’ordine per estorsione e traffico di droga. Il 66enne Walter Ferrero stravolta è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Brindisi Casale mentre si trovava all’esterno della sua abitazione presso la quale si trovava recluso in regime di domiciliari, senza alcuna autorizzazione

BRINDISI – Si aprono nuovamente le porte del carcere per un brindisino già noto alle forze dell’ordine per estorsione e traffico di droga. Il 66enne Walter Ferrero stravolta è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Brindisi Casale mentre si trovava all’esterno della sua abitazione presso la quale si trovava recluso in regime di domiciliari, senza alcuna autorizzazione.

L’ultima volta in cui Ferrero fece parlare di sé risale allo scorso 10 ottobre, quando venne arrestato dai poliziotti della squadra Mobile per estorsione, rapina e danneggiamento aggravato in concorso nell’ambito delle indagini scaturite dall’aggressione ai danni di un allevatore.FERRERO Walter, classe 1949-2

Nel luglio del 2013, invece, mentre stava una lunga condanna in regime di semilibertà, venne arrestato dalla guardia di finanza nel corso di uno scambio di 20 chili di hascisc avvenuto in località Monticelli, marina di Ostuni. 

Sempre a Brindisi, i carabinieri della stazione di Brindisi Centro hanno denunciato per guida senza patente il 23enne G.A., del posto. L’uomo, durante un controllo della circolazione stradale, è stato sorpreso al volante di un veicolo, nonostante fosse sprovvisto di patente, mai conseguita. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione dai domiciliari: nuovi guai per una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine

BrindisiReport è in caricamento