rotate-mobile
Cronaca

Sorpresi a rubare rame nel deposito della stazione

BRINDISI - Ancora un furto di cavi di rame ai danni di Rete ferroviaria italiana, ma questa volta non sulle linee delle segnaletica lungo i binari, ma direttamente dal deposito che si trova nella stazione di Brindisi. Hanno osato troppo, i due ladri, e sono finiti nel mirino della polizia. Si tratta di Walter Leo di 43 anni, e di Luigi Mangiatordi di 42 anni.

BRINDISI - Ancora un furto di cavi di rame ai danni di Rete ferroviaria italiana, ma questa volta non sulle linee delle segnaletica lungo i binari, ma direttamente dal deposito che si trova nella stazione di Brindisi. Hanno osato troppo, i due ladri, e sono finiti nel mirino della polizia. Si tratta di Walter Leo di 43 anni, e di Luigi Mangiatordi di 42 anni.

Erano le 4 del mattino di oggi quando una volante della questura ha sorpreso Leo e Mangiatordi mentre finivano di caricare su una piccola Renault Twingo con bobine di rame (8 per l'esattezza, per circa 500 metri di cavo), del peso di 150 chili. Il rame proveniva da un deposito della stazione dove i due brindisini erano riusciti a penetrare. denuncia immediata a piede libero e sequestro dell'auto per Leo e Mangiatordi, e restituzione del rame a Rfi.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a rubare rame nel deposito della stazione

BrindisiReport è in caricamento