Cronaca Via Santa Maria Ausiliatrice

Sorpresi con marijuana e hascisc in città: in manette due giovani brindisini

Uno dei due ha tentato di fuggire a piedi. Ma alla fine sono stati arrestati entrambi. Due giovani brindisini sono stati sorpresi dai carabinieri della compagnia di Brindisi con circa 70 grammi di droga fra marijuana e hascisc. Si tratta di Tommaso Marrazza, 24 anni, e Stefano Papa, 19 anni. Intorno alle ore 20,30 di ieri (24 settembre) una pattuglia dell'aliquota Radiomobile

BRINDISI – Uno dei due ha tentato di fuggire a piedi. Ma alla fine sono stati arrestati entrambi. Due giovani brindisini sono stati sorpresi dai carabinieri della compagnia di Brindisi al comando del capitano Luca Morrone con circa 70 grammi di droga fra marijuana e hascisc. Si tratta di Tommaso Marrazza, 24 anni, e Stefano Papa, 19 anni. Intorno alle ore 20,30 di ieri (24 settembre) una pattuglia dell’aliquota Radiomobile del Norm, diretto dal tenente Luca Colombari, ha notato tre ragazzi che si i muovevano con fare sospetto intorno a un’auto.

Pensando a un tentativo di furto, i militari li hanno fermati. Alla vista degli uomini in divisa, Papa ha imboccato di corsa una delle vie limitrofe. Ma nel giro di pochi minuti è stato intercettato nella vicina piazza Adige da un altro equipaggio intervenuti in ausilio dei colleghi. Da un controllo effettuato sul posto è emerso in realtà che i due non intendevano rubare alcun veicolo. Qualla auto era infatti nella disponibilità di uno dei due. 

Il loro atteggiamento sospetto era legato al fatto che stavano maneggiando della sostanza stupefacente: 60 grammi di hascisc e 10 grammi di marijuana. I due sono stati trovati in possesso anche di 200 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio. Il terzo ragazzo che si trovava insieme a loro era del tutto estraneo ai fatti. Per questo non gli è stata contestata alcuna accusa.

Marrazza e Papa, invece, dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Per il secondo c'è anche l'aggravante della resistenza a pubblico ufficiale. I due, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con marijuana e hascisc in città: in manette due giovani brindisini

BrindisiReport è in caricamento