Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Villa Castelli

Sorpresi mentre confezionavano l'hascisc: due giovani ai domiciliari

I carabinieri si sono presentati con un nome di fantasia. Quando hanno visto materializzarsi gli uomini in divisa, si sono messi la droga nelle tasche, in un disperato quanto infruttuoso tentativo di nasconderla. Il 19enne Alessio Manigrasso e il 25enne Giuseppe Marraffa, entrambi di Villa Castelli, sono stati sorpresi con 80 grammi di hascisc

VILLA CASTELLI – I carabinieri si sono presentati con un nome di fantasia. Quando hanno visto materializzarsi gli uomini in divisa, si sono messi la droga nelle tasche, in un disperato quanto infruttuoso tentativo di nasconderla. Il 19enne Alessio Manigrasso e il 25enne Giuseppe Marraffa, entrambi di Villa Castelli, sono stati sorpresi con 80 grammi di hascisc, in gran parte già suddivisi in dosi.

I due sono stati sorpresi intorno alle ore 18 di ieri (3 febbraio) dai carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo D’Ammacco. Si trovavano in un monolocale del centro storico dato in affitto a una ragazza del posto, che non risulta indagata. Ai militari era stato segnalato un insolito giro di Alessio Manigrasso, classe 1996-2persone nei pressi di quell’immobile.

Ieri, le forze dell’ordine hanno bussato alla porta. Manigrasso e Marraffa pensavano si trattasse di un certo Antonio (il nome di fantasia utilizzato dall’Arma appunto). Mai si aspettavano di ritrovarsi con i carabinieri nel loro covo. Al momento del loro ingresso, i due erano intenti a confezionare numerose dosi di hascisc (nella foto a destra, Alessio Manigrasso).

Uno ne aveva addosso 50. L’altro si era messo in tasca un bilancino di precisione. In tutto, sono state sequestrate 59 dosi, che al dettaglio avrebbero potuto sortire un incasso fra i 600 e i 700 euro. Oltre al bilancino, è stato trovato anche materiale per il taglio della sostanza stupefacente.

Entrambi, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono stati arrestati in regime di domiciliari con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Aggiornamento - Marraffa e Manigrasso in giornata sono stati scarcerati.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi mentre confezionavano l'hascisc: due giovani ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento