Sorpreso in un bar con tre amici: arrestato per violazione degli obblighi

Nuovo arresto per un ostunese che nel 2012 venne sorpreso in una lussuosa villa in cui trascorreva un periodo di latitanza

OSTUNI – Si trovava in un bar distante 15 chilometri dalla sua abitazione, in compagnia di altre persone già note alle forze dell’ordine. Il 58enne Domenico Gentile, di Ostuni, è stato arrestato in flagranza di reato per violazione delle prescrizioni del regime della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno.

L’arresto è stato effettuato nella mattina dell’Epifania (domenica 6 gennaio) dai poliziotti del commissariato della Città Bianca, che hanno individuato il 58enne in un locale situato in contrada Galante, sulla strada provinciale che collega Ostuni a Martina Franca (Taranto), in agro di Ostuni. L’uomo, sottoposto a obbligo di soggiorno a Ostuni e obbligo di firma in commissariato, era seduto a un tavolino insieme ad altre tre persone. I quattro stavano bevendo una sostanza alcolica. 

L'arresto nel 2012 in una lussuosa villa

Il pm di turno del tribunale di Brindisi, Raffaele Casto, ne ha disposto la traduzione in carcere.  Lo stesso Gentile nel 2012, sempre dai poliziotti del commissariato di Ostuni, fu scovato in una lussuoso villa situata nella Selva di Fasano, dove stava trascorrendo un periodo di latitanza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento