Sorvegliato speciale con spadino e chiavi elettroniche: denunciato

Servizi dei carabinieri a Brindisi e provincia: anche un arresto per evasione e una denuncia per violazione norme sicurezza sul lavoro

Brindisi: sorvegliato speciale sorpreso alla guida senza patente

I Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Brindisi hanno denunciato a piede libero un sorvegliato speciale di 40 anni, del luogo, sottoposto a obbligo di soggiorno nel capoluogo, per il reato di possesso ingiustificato di grimaldelli, nonché di intercettazione o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche.

L’uomo è stato fermato su una complanare della statale 379 alla guida di un’autovettura Fiat Bravo di proprietà di una donna. Sottoposto a perquisizione personale e del veicolo, il sorvegliato speciale è stato trovato in possesso di una chiave combinata ed una alterata, di un paio di guanti in tela, nonché di un jammer telefonico portatile a otto bande, che è il dispositivo utilizzato per disturbare e impedire ai telefoni di ricevere o trasmettere onde radio, e di un “interface diagnostic” dispositivo invece utilizzato per la diagnosi di errori nei veicoli.

Il sorvegliato speciale è stato altresì denunciato per guida senza patente in quanto gli era stata revocata. Nella circostanza è stata rilevata la mancanza di revisione periodica dell’autovettura su cui viaggiava. il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro

San Donaci: evade dagli arresti domiciliari, arrestato

I carabinieri della Stazione di San Donaci hanno tratto in arresto in flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari un 29enne del luogo. Durante un controllo effettuato nella serata è risultato che il detenuto era fuori dalla sua abitazione senza alcuna autorizzazione. Su decisione del pm, l’uomo è stato riassegnato alla custodia cautelare presso lo stesso domicilio.

Il soggetto in questione è sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari dalla fine di gennaio di quest’anno per il reato di minaccia. Recentemente era stato denunciato anche per il reato di diffamazione a mezzo stampa. L’uomo nei giorni scorsi ha pubblicato sul proprio profilo facebook alcuni post diffamatori nei riguardi di una donna del luogo che aveva denunciato il fatto.

Cisternino: denunciato titolare di un autolavaggio

I carabinieri della compagnia di Fasano, unitamente ai militari del Nil Brindisi e della stazione carabinieri forestali di Ostuni, nel corso di controlli per il contrasto al lavoro nero, per la sicurezza nei luoghi di lavoro e per il rispetto della normativa ambientale nelle attività produttive e dei servizi, hanno deferito in stato di libertà il proprietario di un autolavaggio di Cisternino.

In particolare, l’uomo a seguito delle verifiche, è stato sanzionato poiché ha omesso di fornire ai propri dipendenti i previsti dispositivi di protezione individuale, mettendone a rischio l’incolumità fisica. Sono in corso ulteriori accertamenti documentali al fine di verificare altri aspetti autorizzativi connessi con l’attività. Nell’ambito dei controlli effettuati nella giurisdizione della Compagnia sono stati controllati 7 autolavaggi e 20 lavoratori, senza riscontrare ulteriori violazioni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Tamponamento tra furgone e trattore sulla provinciale: feriti i conducenti

  • “Aste giudiziarie, prove evidenti”: processo immediato per nove brindisini

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

  • Traffico di droga, otto brindisini sotto processo dopo verbali dei pentiti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento