menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sospetto caso di voto di scambio: si dimette l'assessore Mazzarano

Il politico tarantino si dimette dopo la messa in onda di un servizio di Striscia la Notizia: "Sono vittima di estorsione"

BRINDISI – Michele Mazzarano ha rassegnato le dimissioni da assessore regionale allo Sviluppo economico, dopo un sospetto caso di voto di scambio portato alla luce mercoledì sera dal tg satirico delle reti Mediaset Striscia la notizia, tramite un servizio dell’inviato Pinuccio.
Mazzarano stamani ha comunicato al presidente della Regione Puglie, Michele Emiliano, “di rimettere le deleghe, al fine di tutelare l’amministrazione durante il tempo necessario a chiarire in sede giudiziaria i fatti della denuncia che stamane ha sporto all’autorità giudiziaria nei confronti degli autori delle registrazioni mandate in onda da Striscia la notizia”. 

“Il presidente – si legge in un’agenzia diramata dall’ufficio stampa della Regione - ha preso atto della decisione dell’assessore, ringraziandolo per la sensibilità dimostrata, esprimendo l’auspicio che la vicenda possa al più presto chiarirsi”. Da quanto emerge dal servizio del tg satirico, Mazzarano, già capogruppo del Pd nel consiglio regionale, avrebbe promesso di trovare un posto di lavoro ai due figli di un uomo che in cambio si sarebbe impegnato a pagargli l’affitto di un locale in via Dante, a Taranto, per la campagna elettorale per le regionali del 2015. 

“Io ti faccio entrare due figli alla Asl o in un’altra azienda, vediamo, e tu paghi il negozio”: questa la proposta che l’ormai ex assessore avrebbe fatto all’uomo. Una volta finita la campagna elettorale, però, solo uno dei due figli sarebbe stato assunto. Per questo l’uomo avrebbe chiesto la restituzione della somma spesa per l’affitto del comitato elettorale, attraverso una istanza avanzata dal suo avvocato. 

Pinuccio ha incontrato Mazzarano per fargli ascoltare una conversazione telefonica intercorsa con il suo accusatore. Il politico tarantino non ha rilasciato dichiarazioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento