Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Misteriosa sostanza trasportata dal mare: due ragazzi intossicati

E' accaduto nel pomeriggio di oggi, fra le Saline e la zona industriale. Un involucro spiaggiato al vaglio di Forestali, Arpa e vigili del fuoco. I ragazzi non sono gravi

Foto di repertorio

BRINDISI – Un involucro contenente una sostanza non meglio identificata portato dal mare sarebbe la causa di un malore accusato da due ragazzi. L’episodio si è verificato intorno alle ore 17 di oggi (martedì 28 luglio) presso una spiaggia situata fra la zona industriale e il parco naturale Saline di Punta della Contessa, nei pressi della litoranea sud di Brindisi.

I due ragazzi hanno chiesto l’intervento dei soccorsi, in preda a una forte cefalea. Sul posto si è recata un’ambulanza con personale del 118. A stretto giro è intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri forestali. I malcapitati, vigili e coscienti, sono stati trasportati presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi, con sintomi da intossicazione. Le loro condizioni, fortunatamente, non sono gravi.

Ma adesso c’è da capire da cosa sia composta la misteriosa sostanza spiaggiata. L’enigma verrà sciolto con l’ausilio de tecnici del dipartimento di Brindisi dell’Arpa, tuttora sul posto insieme alle forze dell’ordine. Il delicato compito di prelevare l'involucro spetterà agli specialisti del nucleo Nbcr (Nucleare, biologico, chimico, radiologico) dei vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi. La sostanza, su disposizione del pm di turno del tribunale di Brindisi, è stata posta sotto sequestro. Stando a una prima, sommaria, ipotesi, potrebbe trattarsi di residui alimentari avariati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misteriosa sostanza trasportata dal mare: due ragazzi intossicati

BrindisiReport è in caricamento