menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Posto di controllo dei carabinieri nel Brindisino

Posto di controllo dei carabinieri nel Brindisino

Sostituzione di persona e rame: misure

BRINDISI – Un arresto per sostituzione di persona, tre denunce per ricettazione in concorso e una denuncia per violazione degli obblighi.

BRINDISI - Un arresto per sostituzione di persona, tre denunce per ricettazione in concorso e una denuncia per violazione degli obblighi. È questo il bilancio degli interventi dei carabinieri del brindisino compiuti nella giornata di ieri.

L'arrestato per sostituzione di persona è un 26enne di Latiano, Flavio Bagnardi. E' stato raggiunto da un'ordinanza di esecuzione di pena detentiva presso il proprio domicilio, emessa dall'Ufficio di sorveglianza di Lecce perchè deve scontare la pena di tre mesi di reclusione. Il giovane dopo le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

I tre denunciati per ricettazione in concorso, invece, sono tre brindisini F.R., 31 anni, G.C., 32 anni e C.S., 20 anni. I tre sono stati sorpresi dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi all'interno di un casolare abbandonato mentre erano intenti ad asportare, bruciandone la guaina, oltre 57 chili di rame di provenienza illecita.

Il soggetto denunciato per violazione degli obblighi, infine, è un 32enne di Brindisi, D.M. L'uomo, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale, durante un controllo è stato sorpreso in compagnia di persone controindicate in violazione agli obblighi imposti con la misura in espiazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento