Cronaca

Grave incidente nella base di Gioia del Colle, morto sottufficiale

Sulla dinamica dei fatti, avvenuti al termine un servizio a terra, indaga la procura di Bari. Di Oria la vittima

GIOIA DEL COLLE - Un sottufficiale dell'Aeronautica Militare è morto oggi in un incidente avvenuto nella base di Gioia del Colle, nel corso di attività di servizio. Sul posto ci sono il pm di turno della procura di Bari, tecnici dell'Aeronautica e i carabinieri della polizia militare. Al momento non vi sono altre informazioni sull'accaduto. La vittima, originaria di Oria, è il primo maresciallo Antonio Carbone. Il pm procede per omicidio colposo a carico di ignoti.

Il maresciallo Carbone era addetto ad una macchina spazzatrice, dalla quale sarebbe stato investito. Già pervenute al comando del 36mo Stormo e alla famiglia del sottufficiale le condoglianze del ministro della Difesa, Roberta Pinotti. L'incidente si è verificato attorno alle 11. Anche il capo di stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, ha inviato le proprie espressioni di cordoglio.

Secondo le prime ricostruzioni, che dovranno poi trovare conferme anche tecniche sulle perizie che il magistrato inquirente sui sistemi di guida del mezzo, la vittima era appena scesa dalla spazzatrice dopo averne arrestato il motore, ma la macchina si è mossa travolgendo il sottufficiale. La spazzatrice è stata posta sotto sequestro e domani mattina si svolgerà l'esame autoptico sul corpo del maresciallo Carbone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grave incidente nella base di Gioia del Colle, morto sottufficiale

BrindisiReport è in caricamento