rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Spaccata al distributore: i ladri mettono i chiodi e fanno bucare l'auto dei vigilantes

BRINDISI – I banditi, questa volta, avevano pensato proprio a tutto. Persino a come neutralizzare le forze dell'ordine, qualora fossero stati colti in flagrante mentre eseguivano il “colpo”. E per questo motivo, avevano addirittura fissato bande chiodate sulla strada, così da far bucare le gomme di chi si metteva alle calcagna. La notte scorsa, al distributore di carburante nei pressi del supermercato “Carrefour”, è stato compiuto un furto da 20mila euro dalla cassa continua. E i vigilanti della Italpol che avevano tentato di inseguire i malviventi si sono ritrovati con le ruote forate a causa dei chiodi.

BRINDISI - I banditi, questa volta, avevano pensato proprio a tutto. Persino a come neutralizzare le forze dell'ordine, qualora fossero stati colti in flagrante mentre eseguivano il "colpo". E per questo motivo, avevano addirittura fissato bande chiodate sulla strada, così da far bucare le gomme di chi si metteva alle calcagna. La notte scorsa, al distributore di carburante nei pressi del supermercato "Carrefour", è stato compiuto un furto da 20mila euro dalla cassa continua. E i vigilanti della Italpol che avevano tentato di inseguire i malviventi si sono ritrovati con le ruote forate a causa dei chiodi.

Si è trattato di una vera e propria spaccata, utilizzando un caterpillar, più o meno la stessa modalità con cui venne distrutto circa un mese fa il bancomat della Banca di credito cooperativo di Ostuni. E' avvenuto tutto attorno alle 3.30 del mattino: i ladri sono giunti nei pressi del distributore di benzina "Mongolfiera", situato a pochi passi dal centro commerciale "Le Colonne". Con il mezzo pesante, hanno distrutto la mini-struttura della cassa continua, e a quel punto si sono impossessati del denaro.

Il bottino non è stato ancora completamente quantificato, ma si aggirerebbe attorno alle 20mila euro. Ma proprio il momento della fuga è stato quello più "movimentato": sul posto, si sono precipitati gli uomini dell'Italpol, che hanno cercato di mettersi all'inseguimento dei banditi, ma proprio sulla strada l'amara sorpresa. L'asfalto era stato ricoperto da bande chiodate, così l'auto della vigilanza si è ritrovata in pochi secondi con le gomme bucate. In questo modo, insomma, i banditi hanno avuto la strada spianata per lasciarsi alle spalle gli inseguitori, e hanno potuto far perdere le loro tracce. Sul posto, sono giunti gli agenti della Squadra Mobile di Brindisi, diretti dal vicequestore Francesco Barnaba, che hanno subito fatto scattare le indagini per arrivare all'individuazione dei responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccata al distributore: i ladri mettono i chiodi e fanno bucare l'auto dei vigilantes

BrindisiReport è in caricamento