menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hascisc e marijuana nella cappa della cucina: arrestato un giovane brindisino

La droga è stata rinvenuta dai poliziotti della Nibbio nel corso di una perquisizione domiciliare. Sequestrati anche soldi e un bilancino di precisione

BRINDISI – Aveva nascosto circa 200 grammi di droga, fra hascisc e marijuana, nella cappa della sua cucina. Ma i poliziotti in moto della Nibbio al comando del dirigente della Sezione Volanti, Alberto D’Alessandro, sono riusciti a scovare il nascondiglio, ammanettandolo. Dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il brindisino Francesco Pierri, di 24 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Gli agenti sono giunti sulle sue tracce nel primo pomeriggio di oggi, nell’ambito di un giro di vite contro la malavita che, su imput del questore Maurizio Masciopinto, si è concretizzato in pierri francesco modificata-2posti di controllo e perquisizioni presso le abitazioni di persone con precedenti penali. Gli uomini della Nibbio, ribattezzati anche i falchi per la destrezza con cui conducono le moto della Polizia di Stato fra le vie cittadine, hanno fatto visita a Pierri, che risiede in una palazzina di piazza Locchi, al rione Paradiso.

Nibbio-3Nel giro di pochi minuti le forze dell’ordine hanno scoperto un pannello ricavato nella cappa della canna fumaria, al cui interno si trovavano hascisc, marijuana, un bilancino di precisione e circa 600 euro. A quel punto, con il supporto di un paio di equipaggi del Reparto prevenzione crimine di Lecce, i poliziotti hanno accompagnato il giovane in questura, per le formalità di rito. La droga, il bilancino e il denaro sono stati posti sotto sequestro.

Ha sortito subito un importante risultato, quindi, il ritorno dei “falchi” della Nibbio, che per alcuni mesi erano rimasti in stand by. I motociclisti della questura di Brindisi potranno fornire un preziosissimo ausilio nell’attività di prevenzione delle rapine ai danni di esercizi commerciali, in vista della temuta escalation di reati predatori che solitamente caratterizza il periodo natalizio. Ma con le strade presidiate dalle pattuglie in moto delle Volanti, i malavitosi che imperversano a bordo di motocicli non avranno vita facile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento