rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Spacciatore pedinato e arrestato sulla costa ostunese

OSTUNI - Sorvegliato speciale con obbligo di dimora, ma tutt'altro che rassegnato. Il 27enne ostunese Biagio Sternatia infatti, dopo alcuni giorni di gioco a rimpiattino con la polizia, è stato arrestato per possesso di 620 grammi di hascisc che nascondeva in una villetta al mare di proprietà della madre.

OSTUNI - Sorvegliato speciale con obbligo di dimora, ma tutt'altro che rassegnato. Il 27enne ostunese Biagio Sternatia infatti, dopo alcuni giorni di gioco a rimpiattino con la polizia, è stato arrestato per possesso di 620 grammi di hascisc che nascondeva in una villetta al mare di proprietà della madre.

La cattura di Sternatia è avvenuta ieri sera, ma gli investigatori del commissariato di Ostuni stavano addosso al pregiudicato già da lunedì, quando una pattuglia aveva notato alcuni spostamenti sospetti. Biagio Sternatia da Camerini, la zona della frazione costiera di Villanova dove abita, si era spostato a Diana Marina dove si trova una villetta estiva della madre.

Sono stati i numerosi giri di perlustrazione preliminare compiuti dal sorvegliato speciale, prima di avvicinarsi al cancello della villa, a far ritenere agli agenti che Sternatia -che era alla guida di una Lancia Y- avesse qualche affare illecito da nascondere. Il dirigente del commissariato, Francesco Angiuli, ha disposto una attività di controllo continuativa sul personaggio.

Ma è stato un lavoro difficile, per le precauzioni che Biagio Sternatia adottava in continuazione: dai giri per accertarsi che in zona non vi fossero pattuglie delle forze dell'ordine, agli spostamenti veloci a bordo di auto e maximoto. Una paio di volte però la polizia, che era riuscita a non perdere il contatto con lo spacciatore, lo aveva visto scavalcare furtivamente e velocemente il muro di cinta della villa della madre.

L'intervento è scattato ieri sera, proprio nel corso di uno di questi episodi. Bloccato Biagio Sternativa all'uscita dalla villetta, il personale del commissariato è penetrato all'interno ed ha trovato in un borsone bianco in camera da letto 612 grammi di hascisc in panetti, oltre agli oggetti per il confezionamento delle dosi.

La faccenda non si chiuderà, però, solo con l'arresto di ieri. Nel corso della perquisizione a Camerini in casa di Sternatia non è stata trovata altra droga, ma c'era invece materiale che la polizia definisce "estremamente interessante dal punto di vista investigativo".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore pedinato e arrestato sulla costa ostunese

BrindisiReport è in caricamento