Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

Arresto per spaccio convalidato, e assegnazione ai domiciliari

Mino Morrone, l'ostunese arrestato lunedì sera dagli agenti del commissariato della Città Bianca dopo un pedinamento, e trovato in possesso di 13 grammi di cocaina, è stato assegnato stamani agli arresti domiciliari dal giudice delle indagini preliminari

OSTUNI - Mino Morrone, l'ostunese arrestato lunedì sera dagli agenti del commissariato della Città Bianca dopo un pedinamento, e trovato in possesso di 13 grammi di cocaina, è stato assegnato stamani agli arresti domiciliari dal giudice delle indagini preliminari, al termine dell'udienza di convalida, su istanza del difensore avvocato Vito Cellie. Il pm si era opposto. Morrone era finito in carcere la sera dell'11 dicembre, quando la polizia lo aveva bloccato dopo averlo seguito mentre si spostava in moto da casa verso il centro cittadino. Nel corso della perquisizione personale del sospettato, gli operatori del commissariato di Ostuni avevano rinvenuto un involucro con la sostanza stupefacente, nascosto nel cappuccio pieghevole del giubbotto indossato dal giovane. Negativo invece l'esito della perquisizione nell'abitazione di Morrone, dotata di impianto di videosorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto per spaccio convalidato, e assegnazione ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento