Cronaca

Arma a caccia di spacciatori: arresti a Mesagne e San Donaci

Perquisizioni dei carabinieri: nel primo caso sequestrata marijuana, nel secondo cocaina. Disposti i domiciliari

Due arresti per spaccio nella giornata di giovedì 30 maggio, operati dai carabinieri delle stazioni di Mesagne e San Donaci nel corso di perquisizioni collegate ad indagini mirate che l’Arma conduce in tutti i centri della provincia di Brindisi. Sequestrati quantitativi di marijuana e di cocaina.

Spinelli Diego classe 2000-2A Mesagne i militari si sono presentati a casa di Diego Spinelli, sospettato di attività di spaccio. La perquisizione dell’appartamento e delle pertinenze è avvenuta alla presenza della madre. La sostanza stupefacente è stata rinvenuta sul lastrico solare della casa, dove si accede dalla stanza da letto di Spinelli.

In un tino di plastica i carabinieri hanno rinvenuto alcune buste contenenti complessivamente 65 grammi di marijuana, ed hanno sequestrato anche due bilancini elettronici e circa 1.400 euro in banconote. Su disposizione del pm di turno l’arrestato è stato assegnato alla custodia cautelare nel proprio domicilio.

Bevilacqua Thomas classe 1997-2A San Donaci è stato arrestato, e ugualmente assegnato ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip, il 22 Thomas Bevilacqua. Malgrado i tentativi di fare sparire la droga presente in casa prima della perquisizione, i carabinieri sono riusciti a trovare ciò che cercavano.

Nell’abitazione erano presenti la convivente di Bevilacqua e il padre di lei, il quale aveva dato l’allarme al genero. Ma il sospettato di spaccio non ha fatto in tempo a nascondere la sostanza stupefacente: una confezione di circa 4 grammi di cocaina gli era caduta sul pavimento, e il giovane ha tentato inutilmente di nasconderla, posandovi il piede sopra.

Foto arresto Bevilacqua Thomas (1)-2

Ma la ricerca non si è conclusa a quel punto. La perquisizione personale di Bevilacqua ha permesso di recuperare altri 14 grammi di coca nascosti negli slip, già suddivisa in dosi. Nel sottoscala confinante con la camera da letto è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione assieme ad un sacchetto di cellophane dalla quale erano stati asportati pezzi circolari di materiale, per ricavarne involucri per confezionare la droga. Assieme alla cocaina è stata sequestrata una dose di grammi 0,2 circa di marijuana e la somma contante di 75 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arma a caccia di spacciatori: arresti a Mesagne e San Donaci

BrindisiReport è in caricamento