menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio, arrestato un giovane trovato con cinque grammi di cocaina

Due arresti a Torchiarolo da parte dei carabinieri: uno in flagranza e l'altro con ordine di carcerazione

TORCHIAROLO – Due arresti a Torchiarolo da parte dei carabinieri: uno in flagranza e l’altro con ordine di carcerazione. Il primo riguarda un 22enne del posto, Alessandro Reina, è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante una perquisizione domiciliare e personale a carico del giovane i militari della locale stazione, al comando del maresciallo Vincenzo Corianò, hanno accertato che lo stesso aveva occultato in una fioriera antistante la sua abitazione 5 grammi di cocaina. In casa, invece, è stata trovata la somma di denaro contante di 350 euro, un bilancino di precisione e vario materiale utile per il confezionamento. Reina è stato posto ai domiciliari.

L’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi, invece riguarda Nicola Del Vecchio 58enne del posto, già ai domiciliari. Deve  espiare la pena residua di 4 anni, 5 mesi e 15 giorni di reclusione quale cumulo per vari reati. È stato trasferito in carcere. Del Vecchio era stato arrestato il 18 novembre 2015 dai carabinieri per detenzione illegale di armi da guerra e armi comuni da sparo. Nel corso di una perquisizione domiciliare i militari rinvennero, all’interno del garage di pertinenza, abilmente occultate in una cassapanca e avvolte con pellicola in plastica trasparente, diverse armi clandestine (un fucile e quattro pistole) e munizioni (445 colpi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento