“Spaccio di cocaina, mancano gravi indizi per il titolare della paninoteca”

Il Riesame annulla l’ordinanza di custodia per Angelo Mariano, 46 anni, di San Pietro

SAN PIETRO VERNOTICO – “Insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza rispetto allo spaccio di cocaina”: il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare per Angelo Mariano, 46 anni, titolare di una paninoteca a San Pietro Vernotico, restituendogli la piena libertà.

francesco cascione-4I giudici del Tribunale di Bologna hanno accolto il ricorso discusso ieri dal difensore di Mariano, l’avvocato Francesco Cascione del foro di Brindisi, dopo l’arresto del 26 settembre scorso nell’ambito dell’inchiesta sul night club Lady Godiva di Rimini. Il penalista aveva già ottenuto la scarcerazione dal gip Vinicio Cantarini del Tribunale di Rimini, a distanza di alcuni giorni dall’interrogatorio di garanzia per rogatoria a Brindisi, nel corso del quale Mariano aveva respinto l’accusa, professandosi assolutamente estraneo a qualsiasi cessione di droga, tanto in provincia di Rimini che nel Brindisino.

Il gip aveva disposto la scarcerazione e la sostituzione della misura con quella del divieto di dimora in Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento