menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di cocaina, marijuana e hashish, due arresti tra cui un minore

Continuano senza sosta i servizi dei carabinieri finalizzati al contrasto del fenomeno dell'uso e spaccio della droga, due persone, tra cui un minore, sono finite in manette, ed è stata sequestrata droga

Continuano senza sosta i servizi dei carabinieri finalizzati al contrasto del fenomeno dell'uso e spaccio della droga, due persone, tra cui un minore, sono finite in manette, ed è stata sequestrata droga.

A Oria, i carabinieri della locale stazione, con l'ausilio del personale del nucleo cinofili della Guardia di Finanza di Brindisi, hanno arrestato il 49enne Francesco Vitale. Nel pomeriggio di ieri, venerdì 4 dicembre, in seguito a una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 9 grammi di cocaina, suddivisa in 15 dosi, circa 18 grammi di marijuana, la somma contante di 220 euro, nonché vario materiale utile per la pesatura e il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.

Poco più tardi, a San Pancrazio Salentino, gli uomini della locale stazione hanno tratto in arresto in flagranza di reato un minore, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 50 grammi di hashish e circa 3 grammi di marijuana, oltre a vario materiale utile per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione delle Vitale è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, mentre il minore è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Monteroni di Lecce.

Nell’ambito dei controlli riguardanti furti di energia elettrica, invece, sempre a Oria i carabinieri hanno arrestato per furto di energia elettrica una 25enne. Con l'ausilio del personale Enel, hanno accertato che la giovane aveva allacciato abusivamente l'utenza della propria abitazione alla rete elettrica di pubblica distribuzione, prelevando energia per un totale non corrisposto di circa 3mila euro. Su disposizione dell'Autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, la ragazza  è stata rimessa in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento