rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca San Pietro Vernotico

Spaccio di cocaina, scarcerato il titolare della paninoteca

Il gip accoglie l’istanza del difensore: “Obbligo di dimora in Emilia Romagna”. Parere negativo del pm

SAN PIETRO VERNOTICO – Scarcerato dal gip del Tribunale di Rimini, Angelo Mariano, 46 anni, titolare di una paninoteca a San Pietro Vernotico, accusato di spaccio di cocaina nell’inchiesta sul night club Lady Godiva del capoluogo della riviera.

La scarcerazione

francesco cascione-4Mariano ha lasciato oggi il carcere di Brindisi nel quale era ristretto dallo scorso 26 settembre, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare ottenuta dalla Procura di Rimini. Il pubblico ministero ha confermato l’impostazione iniziale e ha espresso parere negativo di fronte all’istanza di scarcerazione avanzata dal difensore dell’indagato, Francesco Cascione (foto accanto), del foro di Brindisi, all’indomani dell’interrogatorio di garanzia per rogatoria. Di fronte al gip del Tribunale di Brindisi, Tea Verderosa,  Mariano prese le distanze dall’accusa contestata nell’ordinanza di arresto eseguita dagli agenti della Mobile, con riferimento a un episodio di spacci successivo rispetto a quello per il quale è stato giudicato dal Tribunale di Bologna.

Per una cessione di cocaina è stato condannato a un anno e quattro mesi, in primo grado. Il penalista ha presentato appello e si attende la fissazione della prima udienza. Il gip Vinicio Cantarini ha invece accolto la richiesta e ha disposto la sostituzione della misura degli arresti in carcere con il divieto di dimora nella regione Emilia Romagna.

Le motivazioni

Alla base della decisione del giudice, la “lontananza nel tempo dei fatti reato” che si riferiscono al periodo compreso tra il 2014 e il 2016 e la “condanna che non può non avere esplicato seri effetti dissuasivi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di cocaina, scarcerato il titolare della paninoteca

BrindisiReport è in caricamento