menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pietra di eroina nel comodino: arrestato il manutentore del cimitero

Trovato in possesso di 77 grammi di droga e di una somma di denaro di provenienza sospetta il Il 36enne Donato Zanzarelli

ORIA – Nascondeva 77 grammi di eroina nel comò della camera da letto. Il 36enne Donato Zanzarelli, manutentore del cimitero di Oria, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Oria al comando del maresciallo Roberto Borrello. I militari si sono recati presso l’abitazione del 36enne con l’ausilio di “Zilo”, cane del Nucleo cinofili dei carabinieri di Modugno.

Nella stanza da letto al primo piano, nascosta in un cassetto del comodino, le forze dell’ordine hanno rinvenuto una pietra compatta di eroinaBANCONOTE COLTELLO E DROGA ORIA-2-2 del peso di 77 grammi. Successivamente hanno recuperato anche un bilancino elettronico di precisione, intriso di stupefacente, due rotoli di nastro isolante nero, un coltello da cucina in acciaio e 54 bustine in cellophane monouso con chiusura ermetica, finalizzate al confezionamento delle dosi. L’uomo inoltre custodiva nel portamonete la somma contante di 695 euro suddivisa in banconote di vario taglio, ritenuta provento di attività di spaccio.   

Il tutto è stato posto sotto sequestro. Il 36enne, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato condotto in carcere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento