Droga nel magazzino degli alimenti: nei guai un barista

I carabinieri trovano un panetto da 100 grammi di hascisc. Un uomo di 50 anni arrestato e subito rilasciato

CEGLIE MESSAPICA – Aveva nascosto un panetto da 100 grammi di hascisc nel magazzino del suo bar. Un barista 50enne di Ceglie Messapica è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione, supportato dallo Squadrone Carabinieri Eliportato Cacciatori “Puglia” di Vico del Gargano (Foggia) e dall’unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Modugno (Bari). 

I militari hanno sottoposto l’attività commerciale nella giornata di ieri, recuperando la sostanza stupefacente nel deposito degli alimenti. L’uomo, subito dopo l’arresto, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è tornato in libertà. Deve rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento