Spaccio in piazza e nei pressi delle scuole: un arresto e tre segnalazioni

Controlli antidroga dei carabinieri nei pressi degli istituti scolastici. Un 27enne arrestato in piazza Tirolo

Lo stupefacente sequestrato a Samuele Barletta

BRINDISI – Dopo la chiusura nelle ore notturne del parco Cesare Braico, si intensificano le attività di spaccio di giorno, sia nelle piazze che nei pressi delle scuole. E’ quanto appurato dai carabinieri della compagnia di Brindisi, a seguito di una serie di servizi antidroga che hanno portato a un arresto e alla segnalazione di tre studenti minorenni sorpresi con dosi di stupefacente. 

Spaccio in piazza Tirolo

L’arresto è stato eseguito in piazza Tirolo, al rione Commenda, dai militari della stazione di Brindisi Centro. Qui, a poche decine di metri dalla scuola media “Marzabotto”, il 27enne Samuele Barletta è stato trovato in possesso di 13 confezioni di marijuana, per un peso complessivo di 67,3 grammi.

I carabinieri hanno sottoposto il giovane a perquisizione, dopo aver notato qualcosa di sospetto nel suo atteggiamento. Le dosi di droga sono state trovate all’interno di varie tasche del giubbino. Ogni confezione era stata avvolta in un ritaglio di busta di plastica termosaldata. Il tutto è stato sequestrato. Barletta, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, è stato arrestato in regime di domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Controlli nei pressi delle scuole

Poco prima dell’ingresso a scuola, invece, nel cortile dell’istituto alberghiero “Sandro Pertini” di via Appia, i carabinieri hanno perquisito un 16enne e un 17enne.  Il primo 16 nascondeva nelle tasche del giaccone sette grammi di marijuana. Il secondo è stato trovato in possesso di un grammo della stessa sostanza.

L’alberghiero, come noto, si trova all’interno del parco Cesare Braico. Nei giorni scorsi il polmone verde è stato interessato da un provvedimento di chiusura nelle ore notturne emesso dal Comune di Brindisi, proprio a seguito di una segnalazione dei carabinieri della locale compagnia. L’area, infatti, era diventata meta di spacciatori, vandali e ragazzi che con i loro schiamazzi disturbavano la quiete del vicinato. 

Ma i controlli antidroga hanno interessato anche gli spazi antistanti all’istituto Giorgi, dove un 16enne, nel corso dell’accertamento, ha spontaneamente consegnati ai militati due grammi di marijuana custoditi nello zainetto.

Tutti e tre gli studenti sono stati segnalati all’autorità amministrativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento