Droga in casa e furto di energia elettrica: nei guai un giovane brindisino

I carabinieri trovano 132 grammi di marijuana e un allaccio abusivo alla rete elettrica nella casa di un 29enne

BRINDISI – E’ stato sorpreso con 132 grammi di marijuana e un by pass abusivo. Il 29ene Marco Rillo, di Brindisi, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato a piede libero per furto di energia elettrica. Il giovane nella giornata di ieri (sabato 12 settembre) ha ricevuto la visita dei carabinieri della stazione Casale.

I militari hanno perquisito la sua abitazione, trovando 132 grammi di marijuana all’interno della sgabuzzino. Poi è stato scoperto l’allaccio abusivi alla rete elettrica pubblica, che ha provocato un danno ancora da quantificare. L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento