Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Carovigno

Spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e violenza sessuale, due arresti

Un giovane di origini irachene di 22 anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, violazione di domicilio aggravato e danneggiamento

Un giovane di origini irachene di 22 anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, violazione di domicilio aggravato e danneggiamento. Si tratta di Tawana Mohsin, domiciliato a Carovigno presso un Centro di accoglienza straordinario.

Il giovane, da quanto è stato accertato dai carabinieri della locale stazione si è reso responsabile di due distinte aggressioni ai danni di ospiti e operatori del centro dove dimora, i fatti si sono verificati il 5 e il 18 giugno. Quando, ieri i carabinieri sono intervenuti per fermarlo ha inveito contro di essi minacciandoli. Perquisito è stato trovato in possesso di hashish. Dopo le formalità di rito è stato posto ai domiciliari.

A Ostuni i carabinieri hanno arrestato un 55enne per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. L’uomo è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi – Ufficio Esecuzioni perché deve espiare la pena cumulativa di 3 anni di reclusione per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale per fatti accaduti a Brindisi nel 2004. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e violenza sessuale, due arresti

BrindisiReport è in caricamento