Spaccio, tentata rapina e furto aggravato: due arresti

Un 56enne e un 54enne sono stati raggiunti da ordini di carcerazione: uno è stato trasferito in carcere l'altro ai domiciliari

Eseguiti due ordini di carcerazione tra Mesagne e Brindisi.

A Mesagne è stato arrestato un 56enne del luogo. Il provvedimento scaturisce da una sentenza emessa nel 2019 dalla Corte di Appello di Taranto, resa definitiva dalla Corte di Cassazione nel febbraio 2020, con la quale l’uomo è stato condannato 6 anni e 6 mesi di reclusione, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti sono stati commessi a Manduria (Ta) dal 19 aprile al 10 agosto 2004. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito in carcere.

A Brindisi è stato arrestato un 54enne: deve espiare la pena di 3 anni di reclusione, per tentata rapina e furto aggravato, commessi nel Comune di San Biagio di Callalta (Tv) e Meolo (Ve) il 2 dicembre 2017. L’arrestato, espletate formalità di rito, è stato posto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento