Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Giambattista Tiepolo

Spari al Sant'Elia: trovate due ogive nell'androne di un palazzo

Si torna a sparare al quartiere Sant'Elia. I carabinieri hanno recuperato stamani un paio di ogive nell'androne di un palazzo di piazza Tiepolo. Sul posto non c'erano tracce di sangue. Non risultano feriti. La dinamica dell'accaduto è ancora tutta da verificare. Di certo c'è che un residente intorno alle ore 13,45 ha chiesto l'intervento dei carabinieri

BRINDISI – Si torna a sparare al quartiere Sant’Elia. I carabinieri hanno recuperato stamani un paio di ogive nell’androne di un palazzo di piazza Tiepolo. Sul posto non c’erano tracce di sangue. Non risultano feriti. La dinamica dell’accaduto è ancora tutta da verificare. Di certo c’è che un residente intorno alle ore 13,45 ha chiesto l’intervento dei carabinieri, segnalando che erano appena stati esplosi un paio di colpi di arma da fuoco.

Sul posto si è subito recata una pattuglia del Norm, seguita da due equipaggi della stazione. A parte le ogive, rinvenute sulla scala dell’androne, non sono stati trovati altri elementi. Occorreranno accertamenti balistici, quindi, per risalire al calibro dell’unica arma (una pistola semiautomatica o un revolver) dalla quale sono partiti i proiettili. 

Gli investigatori sono al lavoro per capire chi fosse il destinatario del grave atto intimidatorio. Nel condominio risiedono delle persone in regime di arresti domiciliari. E’ presumibile che una di queste sia coinvolta nell’accaduto. Dalle prime informazioni acquisite dall’Arma, si propende per l’ipotesi di un avvertimento riconducibile a una lite per questioni private.

Già altre volte, del resto, dissidi di poco conto sono stati regolati con il piombo. Basti pensare alla tragica sparatoria dell’1 novembre in piazza Raffaello, dove Cosimo Tedesco perse la vita (mentre il figlio riportò gravi ferite), nel tragico epilogo di un banale diverbio che la sera prima agitò la festa di halloween.

Tornando agli spari odierni, numerose perquisizioni sono state effettuate nel pomeriggio dai carabinieri. I controlli hanno fin qui avuto esito negativo. Le forze dell’ordine stanno comunque cominciando a farsi un quadro dell’accaduto, anche se occorrerà del tempo per giungere sulle tracce dei responsabili. Al momento, non si può neanche contare sul supporto delle telecamere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari al Sant'Elia: trovate due ogive nell'androne di un palazzo

BrindisiReport è in caricamento