rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Spari contro auto ai Cappuccini

BRINDISI – Pioggia di fuoco nella notte contro l'auto di un operaio, che si ritrova così la vettura crivellata di colpi. Era circa mezzanotte e mezza quando il frastuono degli spari ha squarciato la tranquillità del quartiere Cappuccini. Lungo l'omonima via qualcuno ha preso di mira la Fiat Multipla del 41enne Cataldo Gemmano sparando una raffica di colpi di pistola.

BRINDISI - Pioggia di fuoco nella notte contro l'auto di un operaio, che si ritrova così la vettura crivellata di colpi. Era circa mezzanotte e mezza quando il frastuono degli spari ha squarciato la tranquillità del quartiere Cappuccini. Lungo l'omonima via qualcuno ha preso di mira la Fiat Multipla del 41enne Cataldo Gemmano sparando una raffica di colpi di pistola.

Cinque o sei quelli rilevati dai carabinieri della stazione di Brindisi, sparati in vari punti della carrozzeria, probabilmente da una vettura e con un revolver, dal momento che sul posto non sono stati ritrovati bossoli.

Ad avvisare il 112 lo stesso proprietario della Multipla, che dopo aver sentito le detonazioni ha riconosciuto l'allarme della sua vettura ed ha chiamato i carabinieri. Sul posto gli investigatori della scientifica per i rilievi del caso anche se l'auto è finita sotto sequestro per tutti gli accertamenti di rito. Strano avvertimento, il cui movente e i cui autori restano avvolti dal mistero.

Il 41enne è infatti persona specchiata, dalla fedina penale limpida, è dipendente di una impresa che lavora all'interno dell'Edipower. Sarebbe anche in via di separazione. I carabinieri indagano a 360 gradi. Non è esclusa alcuna pista.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari contro auto ai Cappuccini

BrindisiReport è in caricamento