Cronaca Via Raffaello Sanzio

Spari nella notte: giovane brindisino in ospedale con una ferita al polpaccio

E’ giallo sulla gambizzazione di un brindisino già noto alle forze dell’ordine, il 22enne C.F. Il giovane si è presentato la scorsa notte presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino con une ferita d’arma da fuoco al polpaccio. Il personale sanitario ha messo subito al corrente dell’accaduto i poliziotti

BRINDISI – E’ giallo sulla gambizzazione di un brindisino già noto alle forze dell’ordine, il 22enne C.F. Il giovane si è presentato la scorsa notte presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino con une ferita d’arma da fuoco al polpaccio. Il personale sanitario ha messo subito al corrente dell’accaduto i poliziotti. Ascoltato dagli agenti della Squadra Mobile al comando del vicequestore Alberto Somma, C.F. ha riferito di essere stato ferito intorno alle ore 3.

“Ero seduto su un marciapiede sotto la mia abitazione in via Raffaello (rione Sant’Elia, ndr) – ha riferito il 22enne alle forze dell’ordine – quando ho sentito un bruciore improvviso alla gamba. In quel momento poi è passato un amico, al quale ho chiesto di accompagnarmi in ospedale”. La vittima non ha fornito alcuna indicazione sui responsabili del gesto. Non si sa neanche se questi abbiano agito in auto o in moto. Sulla dinamica del ferimento, insomma, è buio fitto.

Gli esperti della Scientifica non hanno trovato neanche un bossolo. Questo lascia pensare che sia stata utilizzata una pistola con caricatore a tamburo, anche se non si escludono altre ipotesi. Gli investigatori, ad ogni modo, sono al lavoro per far luce sull’episodio. Già in mattinata verranno visionate le immagini riprese dalle telecamere presenti in zona. Il brindisino, intanto, è stato trasferito presso l'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana, per l'estrazione del proiettile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari nella notte: giovane brindisino in ospedale con una ferita al polpaccio

BrindisiReport è in caricamento