Cronaca Carovigno

Specchiolla, furti di rame e metalli all'impianto di pubblica illuminazione

Depredati i tombini dove sono alloggiati i cavi che portano la corrente elettrica ai lampioni della pubblica illuminazione installati lungo il viale che collega Specchiolla, marina di Carovigno alle spiagge e alla complanare della strada 379 che collega Bari a Brindisi

CAROVIGNO – Depredati i tombini dove sono alloggiati i cavi che portano la corrente elettrica ai lampioni della pubblica illuminazione installati lungo il viale che collega Specchiolla, marina di Carovigno alle spiagge e alla complanare della strada 379 che collega Bari a Brindisi.

A segnalare il furto alcuni residenti che da tempo hanno trovato i pali della luce spenti, con tutti i disagi che ne derivano. Decine di pozzetti saccheggiati, i malfattori si sono impossessati di tutti i cavi elettrici presenti all’interno, naturalmente con lo scopo di ricavarne rame e i chiusini in metallo. Si spera che per la stagione in corso, che è appena cominciata, i residenti e i frequentatori della marina non debbano fare i conti con la scarsa visibilità della zona dovuta, appunto, alla manomissione dei lampioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Specchiolla, furti di rame e metalli all'impianto di pubblica illuminazione

BrindisiReport è in caricamento