rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Speciale/ Attentato all'Ipsss Morvillo-Falcone di Brindisi

BRINDISI - “Non toccate i nostri ragazzi”. Così il procuratore nazionale antimafia Piero Grassi, ha quasi urlato alle telecamere, lasciando l’Istituto professionale Morvillo Falcone. “L'antimafia – ha poi proseguito Grasso - vuol dire non solo giudici e forze di polizia, ma soprattutto cultura. La nostra forza deve essere la nostra unione. Il mio lavoro senza il vostro non vale nulla”, ha poi sottolineato, rivolgendosi ai presidi delle scuole brindisine, radunatisi presso l'istituto Majorana, dove hanno incontrato il ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo”.

BRINDISI - "Non toccate i nostri ragazzi". Così il procuratore nazionale antimafia Piero Grassi, ha quasi urlato alle telecamere, lasciando l'Istituto professionale Morvillo Falcone. "L'antimafia - ha poi proseguito Grasso - vuol dire non solo giudici e forze di polizia, ma soprattutto cultura. La nostra forza deve essere la nostra unione. Il mio lavoro senza il vostro non vale nulla", ha poi sottolineato, rivolgendosi ai presidi delle scuole brindisine, radunatisi presso l'istituto Majorana, dove hanno incontrato il ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speciale/ Attentato all'Ipsss Morvillo-Falcone di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento