menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Speronamento sulla superstrada: denuncia, ritiro della patente e sequestro dell'auto

Completati dagli agenti della Polizia locale di Torchiarolo i rilievi riguardo all’inseguimento con speronamento di due auto della Polizia, tra i carabinieri e una 48enne di Sogliano Cavour (Le), F.P.

TORCHIAROLO – Completati dagli agenti della Polizia locale di Torchiarolo i rilievi riguardo all’inseguimento con speronamento di due auto della Polizia, tra i carabinieri e una 48enne di Sogliano Cavour (Le), F.P. verificatosi sabato scorso (23 giugno) sulla strada statale 613, che collega Lecce a Brindisi. L’inseguimento è iniziato da San Cesario di Lecce, quando la 48enne, alla guida di una Volkswagen Polo, non si è fermata al posto di controllo, e si è concluso sulla superstrada all’altezza di Torchiarolo. Quattro persone sono rimaste ferite, tra poliziotti e la stessa spericolata guidatrice.

Sperona i poliziotti dopo lungo inseguimento 

Fu arrestata dalla polizia per resistenza a pubblico ufficiale. Al termine dei rilievi eseguiti dalla Polizia locale di Torchiarolo, coordinati dal commissario Lorenzo Renna, per lei è scattata anche la denuncia per violazione degli articoli 186 e 187 del Codice della strada per essersi rifiutata di sottoporsi all’accertamento inerente l’alcol test e l’uso delle sostanze stupefacenti. Denunciata all’autorità giudiziaria per lesioni colpose. Inoltre le è stata ritirata la patente di guida, con 30 punti decurtati, e sequestrato il veicolo ai fini della confisca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento