Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Torchiarolo

Spiaggia invasa da canneto, sporcizia e vermi, la rabbia dei villeggianti

Stanchi, arrabbiati e delusi. Stanchi per dover constatare sempre la stessa situazione di degrado, arrabbiati perché questa situazione di degrado crea grossi disagi durante il soggiorno in spiaggia, delusi perché per l'ennesima estate hanno dovuto prendere atto del totale disinteresse per la marina di Torre San Gennaro da parte dell'amministrazione comunale di Torchiarolo

TORRE SAN GENNARO – Stanchi, arrabbiati e delusi. Stanchi per dover constatare sempre la stessa situazione di degrado, arrabbiati perché questa situazione di degrado crea grossi disagi durante il soggiorno in spiaggia, delusi perché per l’ennesima estate hanno dovuto prendere atto del totale disinteresse per la marina di Torre San Gennaro da parte dell’amministrazione comunale di Torchiarolo. Marina che sta “candendo a pezzi”. Il colpo di grazia è arrivato nella giornata di oggi, mercoledì 12 agosto quando la spiaggia e il mare si sono riempiti di canneto e vegetazione estirpata dai canali che attraversano i Comuni vicini e che sfociano nel mare, che in questi giorno sono sottoposti a opera di pulizia. Il litorale si è anche riempito di vermi che sembrerebbe si tratti di sanguisuga, ma questo è ancora tutto da accertare.il gruppo dei cittadini-2

Fatto sta che nel pomeriggio di oggi piazzale Garibaldi si è animato di cittadini in protesta. Per la sporcizia, per le strade rotte, per il cemento sulla spiaggia, per la pulizia dell’arenile che verrebbe eseguita con attrezzature non adatte, per la totale assenza di risposte.

“Non ce la facciamo più, non si può più vivere in queste condizioni – spiega Mario Diomete, portavoce di un nutrito gruppo di cittadini che nel pomeriggio di oggi si è riunto su piazzale Garibaldi per esternare rabbia e delusione – non ci sono nemmeno più scuse che reggono, è vero che è cambiato il sindaco ma sono passati più di due mesi, e comunque gli interventi nelle marine si devono programmare con anticipo. Vivo al nord da 42 anni ma amo passare le vacanze nella torre san gennaro sporcizia-2mia terra, a Torre San Gennaro ma la situazione è sempre peggio, ogni anno trovo la marina in condizioni più disastrose rispetto all’anno precedente”.

Oggi la preoccupazione maggiore riguardava i vermi molto simili a sanguisuga che avevano invaso la battigia. Comparsi dopo l’alluvione di ieri in seguito all’esondazione dei canali. Di certo l’opera di bonifica non è stata eseguita a regola d’arte e le conseguenze si sono viste tutte oggi sulle spiagge. Canneto e resti di vegetazione hanno invaso il mare e la spiaggia rendendoli impraticabili.

“Ho interpellato sindaco scrivendo una mail, il comandante dei vigili, ho mandato messaggi tramite il nuovo servizio Whatsapp, la situazione non è migliorata per niente, trascorriamo le vacanze nel degrado e nei pericoli. E a nessuno importa. Ora basta, qualcuno deve ascoltarci”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiaggia invasa da canneto, sporcizia e vermi, la rabbia dei villeggianti

BrindisiReport è in caricamento