Spiaggia invasa dagli idrocarburi ad Apani: ma è solo un'esercitazione

Questa mattina presso lo stabilimento Balneare "Lido del sole", sul litorale Apani, si è svolta l'esercitazione si simulazione d'intervento derivante dallo spiaggiamento di idrocarburi sulla costa del comune di Brindisi. Obiettivo di tale intervento, quello di testare la capacità di reazione, l'utilizzo e disponibilità di attrezzature specifiche e soprattutto la capacità d'intervento

BRINDISI - Questa mattina presso lo stabilimento Balneare “Lido del sole”, sul litorale Apani, si è svolta l’esercitazione si simulazione d’intervento derivante dallo spiaggiamento  di idrocarburi sulla costa del comune di Brindisi. Obiettivo di tale intervento, quello di testare la capacità di reazione, l’utilizzo e disponibilità di attrezzature specifiche e soprattutto la capacità d’intervento degli enti il cui territorio è bagnato dal mare, i quali dal momento in cui avviene lo spiaggiamento sono chiamati ad intervenire sulla costa.Esercitazione della Protezione civile sulla spiaggia di Apani 2-2

IL VIDEOSERVIZIO

I volontari sono stati coordinati da Maria Trabace, funzionaria del servizio di Protezione civile della Regione Puglia, e dal dirigente della Protezione civile comunale di Brindisi, Giuseppe Augusto. Il progetto Hazadr- Pamex 2015 è un piano transfrontaliero di cooperazione internazionale di cui è capofila il Servizio civile della regione Puglia. Il piano di intervento ha come fine quello di investire energie e risorse  strettamente legate alla difesa e messa in sicurezza della costa in condizioni meteo-marine non favorevoli. Il progetto mira a fornire il rafforzamento di una comune capacità di reazione anche delle popolazioni appartenenti alla regione adriatica contro rischi ambientali e tecnologici derivanti da collisioni e naufragi.

Questo anche in vista del valore socio-economico che l’Adriatico riveste in particolar modo nel settore turistico essendo questa anche una delle regioni del mediterraneo a più alto rischio di inquinamento, per il particolare insediamento di complessi industriali nella penisola sud-orientale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine, è andato tutto bene. Tant'è che i rappresentanti della Regione e gli osservatori del dipartimento nazionale si sono complimentati con i volontari brindisini per l'ottimo lavoro svolto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova vita per le auto rubate: arrestate dodici persone

  • Hai un geco in casa e vuoi liberartene? Ecco le soluzioni

  • Altri sei contagi e due morti nel Brindisino. Dati in calo nel resto della Puglia

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento