rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Spiaggia occupata abusivamente

BRINDISI – Il 14 e 15 agosto sono state giornate di lavoro intenso per la Guardia Costiera di Brindisi, cui è affidata peraltro la vigilanza in mare della riserva marina di Torre Guaceto. Ma non hanno operato solo le motovedette ed i mezzi nautici veloci: anche le pattuglie a terra hanno avuto una parte importante in questa attività di controllo, dedicandosi alla verifica del rispetto delle zone demaniali e delle normative relative alle concessioni. E le sanzioni non sono mancate.

BRINDISI - Il 14 e 15 agosto sono state giornate di lavoro intenso per la Guardia Costiera di Brindisi, cui è affidata peraltro la vigilanza in mare della riserva marina di Torre Guaceto. Ma non hanno operato solo le motovedette ed i mezzi nautici veloci: anche le pattuglie a terra hanno avuto una parte importante in questa attività di controllo, dedicandosi alla verifica del rispetto delle zone demaniali e delle normative relative alle concessioni. E le sanzioni non sono mancate.

Tra Torre Egnatia a nord-ovest, sino a Lendinuso a sud-est, gli uomini e i mezzi della Capitaneria di Porto hanno navigato, verificato, ispezionato e multato quando necessario. Il provvedimento penale più grave applicato è stato il sequestro penale ai danni di ombrelloni e lettini disposti abusivamente su una bella spiaggia libera del litorale di Ostuni, della quale si era "impadronito" un soggetto privo di concessione demaniale. Il tratto di arenile in questione è stato restituito al libero utilizzo da parte dei cittadini.

Non sono mancate le infrazioni all'interno della Riserva marina di Torre Guaceto, cui hanno fatto seguito altrettanti verbali. Non è infrequente lo sconfinamento nelle acque della riserva di imbarcazioni a motore, che invece devono transitare all'esterno della batimetrica dei 50 metri. Parimenti, sono state rilevate dieci violazioni dell'ordinanza balneare 2011 della Capitaneria, prevalentemente per navigazioni entro la zona di rispetto della costa, e tra queste quattro sono state commesse da moto d'acqua.

Infine, uno stabilimento balneare è stato sorpreso senza il prescritto e fondamentale servizio di salvataggio. Elevato il verbale, i militari della Guardia Costiera hanno diffidato il concessionario al ripristino della postazione, che risultava sprovvista di bagnino.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiaggia occupata abusivamente

BrindisiReport è in caricamento