menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo di Giustizia

Palazzo di Giustizia

Spintoni alla polizia durante la manifestazione: il giorno della sentenza per tre sindacalisti Cisl

BRINDISI - A giudizio per presunti scontri con i dirigenti dell’Avio e della polizia nel corso di una vertenza sindacale finita a tutto vantaggio dei lavoratori. Con quest’accusa compariranno questa mattina di fronte al pubblico ministero Giuseppe De Nozza tre rappresentanti della Cisl, Vincenzo Boccarelli, 53 anni; Vito Renato Vita, 47 anni e l’attuale segretario provinciale Nunzio Semeraro, 57 anni, tutti difesi dall’avvocato Rocco Comes.

BRINDISI - A giudizio per presunti scontri con i dirigenti dell'Avio e della polizia nel corso di una vertenza sindacale finita a tutto vantaggio dei lavoratori. Con quest'accusa compariranno questa mattina di fronte al pubblico ministero Giuseppe De Nozza tre rappresentanti della Cisl, Vincenzo Boccarelli, 53 anni; Vito Renato Vita, 47 anni e l'attuale segretario provinciale Nunzio Semeraro, 57 anni, tutti difesi dall'avvocato Rocco Comes. I fatti risalgono al 22 settembre 2009, i lavoratori dell'azienda aerospaziale paventavano, sulla base di segnali del tutto eloquenti da parte dell'azienda, la chiusura dello stabilimento brindisino. I sindacati, la Cisl in testa, fecero quadrato attorno agli operai per scongiurare il tracollo dell'azienda. Furono convocati tavoli di concertazione, si chiese e ottenne udienza di fronte al ministero dello Sviluppo economico, fino a quando Avio spa non fece un passo indietro, garantendo il mantenimento dei livelli occupazionali e l'attività produttiva. Un successo, per tutto il territorio, adombrato da questo episodio tutto ancora da chiarire. Secondo l'accusa, i tre imputati "in qualità di promotori della manifestazione" in corso quella mattina, spintonarono alcuni "dirigenti e personale della polizia di Stato", fra cui Tommaso Mondelli, Vincenzo Zingaro (dirigente della Digos) e l'ispettore Teodoro Carlomagno. Atteso per questa mattina stessa il verdetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento